Eventi

menu

Racconti queer e rappresentazione delle minoranze

Racconti queer e rappresentazione delle minoranze

Sabato 18 maggio alle ore 17.30
al Sale Docks

RACCONTI QUEER E RAPPRESENTAZIONE DELLE MINORANZE

Discussione aperta con le fumettiste Julie Maroh e Flavia Biondi sul loro lavoro e i nuovi aspetti del fumetto europeo.

Julie Maroh
è nata nel nord della Francia in 1985, Julie Maroh è laureata alla scuola di fumetti Saint Luc a Bruxelles e alle Belle Arti in litografia. Pubblica il suo primo graphic novel nel 2010, “Il blu è un colore caldo”, che riceva molta attenzione, tra cui il Premio del Pubblico al Festival di Angoulême, e un adattamento al cinema con “La Vie d’Adèle”, Palma d’Oro al Festival di Cannes nel 2013. Lo stesso anno, pubblica “Skandalon”, il suo secondo graphic novel pubblicato in Italia da Panini Comics. Torna sul tema della diversità sessuale e del genere con “City & Gender” nel 2014 e nel 2017 con “Corpi Sonori” (Panini Comics)

Flavia Biondi
nasce a Castelfiorentino (FI) nel 1988. Fin da sempre appassionata alle storie che raccontano le vicende del quotidiano, dopo la laurea in Fumetto e Illustrazione presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna, fonda l’etichetta di fumetto indipendente Manticora Autoproduzioni con cui collabora alla realizzazione di numerose antologie. Con la Casa Editrice Renbooks pubblica “Barba di Perle” (2012), “L’orgoglio di Leone” (2014) e “L’importante è finire” (2015), tre grapich novel a tematica LGBT. Partecipa con storie brevi nelle antologie “Melagrana” e “Clessidra” di Attaccapanni Press. Per i tipi di Bao Publishing, pubblica il grapich novel “La Generazione” (2015) e “La Giusta Mezura” (2017).

L’incontro è in collaborazione con Sale Docks

INGRESSO LIBERO
sino a esaurimento posti

__________________

Altri eventi

Instagram

Seguici